26 Settembre 2017
news
percorso: Home > news > News Generiche

Come fanno 9 elefanti a stare in una 500....

04-03-2013 15:23 - News Generiche
Risposta: 2 davanti (Matteo, che ringraziamo infinitamente e Gigi), 3 dietro (Paolo, Fausto e Andrea) e 4 nello spazio riservato ai cani da caccia (Tommy, Renzo, Gianni Murgia e Samuel). Inizia cos una domenica mattina molto particolare. Appuntamento alle 8 in piazza, ci contiamo e capiamo subito che le cose sono destinate ad andar bene....la macchina di Matteo ha 9 posti, noi siamo in 8 pi lui fa 9....bene. Tutti sulla PULACAR destinazione Chiesa di Santa Lucia per avventurarci in una delle gare pi faticose e affascinanti che si svolgono ogni anno nella nostra splendida isola: la Granfondo del Sulcis, gara di corsa in montagna sulla distanza dei 25 km sulla strada che collega, appunto, la Loc. Santa Lucia con la Loc. San Pantaleo a Santadi. Lungo il tragitto clima da gita scolastica, battute e risate e analisi della gara. Chi l´ha gi fatta la racconta un p ai neofiti. La gara si sviluppa su un percorso di 25 km, per il 95% su strade sterrate, con i primi 19 km in prevalente salita e gli ultimi 6 di picchiata decisa verso l´arrivo. All´arrivo in zona partenza, sbrigate le solite pratiche burocratiche, raggiunti da Antonio e Fabio e salutati gli amici delle altre societ, ci prepariamo per la gara: il clima sembra essere favorevole, quindi abbigliamento leggero per tutti. Alle 9:30 in punto si parte molto allegramente....il clima ottimo anche in mezzo al gruppo. Questa non una gara da ritmi forsennati e velocit pazzesche (tranne che per i primi), ma piuttosto una gara da vivere e interpretare con parsimonia e saggezza tattica. Allo sparo scatta avanti il gruppo dei migliori, con il nostro incursore Giggillai ormai un habitu delle prime posizioni. Per il resto il gruppo si sgrana rapidamente. I primi km, almeno fino al decimo, sono abbastanza semplici e filano via in scioltezza immersi in un paesaggio che si fa via via sempre pi verde, ricco d´acqua e di fascino. Dal 13 km le difficolt e le salite aumentano decisamente di tono e comincia la selezione vera: bisogna cambiare ritmo e fare attenzione a non andare fuori giri, tenere duro fino allo scollinamento che avverr intorno al 19 km, dopo aver affrontato salite veramente impegnative. La discesa da subito molto rapida e lievemente scoscesa, bisogna tenere gli occhi aperti e fare attenzione a preservare le caviglie e i tendini. Si vola fino al traguardo situato in prossimit della caserma della Forestale in Loc. San Pantaleo dove intanto si assiepato un p di pubblico. La gara stata vinta dal fortissimo Antonio Salaris (pagina wikipedia), ultramaratoneta e vincitore di gare internazionali sul deserto, seguito dal sempreverde Riccardo De Venuto (curriculum De Venuto) che si mangia la discesa e chiude soddisfattissimo al secondo posto. Al terzo posto....ma chi ??? Ufo Robot??? Gig robot d´acciaio??? NOOOOOOO.... lui, l´uomo della storia:GIGGILLAI ARRODUGO´. Continua a segnare i migliori risultati per la nostra societ e finalmente ci ha portati sul podio, non era mai successo, e riuscirci in una gara tanto impegnativa una soddisfazione enorme. I primi a ricevere la notizia siamo io e Andrea: facciamo la gara pressoch insieme, con Andrea che allunga leggermente sulle prime salite, per poi arrivare insieme alle ultime salite, dopo aver distrutto gli avversari raccolti lungo il percorso. In discesa sfrutto la mia falcata pi ampia e mi butto a rotta di collo verso il traguardo, immediatamente seguito da Andrea, rispettivamente 24 e 25 assoluti, poi premiati nelle rispettive categorie. Mentre ci stavamo rifocillando da lontano Gigi ci fa vedere 3 dita:"Sono arrivato terzo"...troppo forte.
Si arrampica con tenacia Fausto che chiude al 39 posto e conferma di essere in buona condizione in vista della maratona di Londra.
Combatte con un tendine ribelle il nostro presidente che arriva al traguardo (senza la divisa sociale) al 79 posto precedendo di sole quattro posizioni Tommy, che scala le montagne con le marce ridotte e dimostra che la resistenza non manca in casa Uccheddu.
AL 94 posto arriva Gianni Murgia, appesantito dai carichi di lavoro in vista della sua prima maratona, conduce una gara accorta e di sostanza. Un buon test per i prossimi allenamenti.
Dieci posizioni dopo la volta di Renzo che vestito come se dovesse andare a sciare rotola gi per la discesa e conferma un miglioramento crescente della sua condizione atletica.
Lo segue di poco Fabio che si cimenta per la prima volta in una gara oltre la mezza maratona (anche lui in preparazione di maratona) e piazza un´ottima prestazione.
Chiude la classifica societaria il sempre presente Antonio, anch´egli in procinto di cimentarsi sulla maratona di Cagliari, si gode il panorama della sua terra d´adozione e chiude la gara col solito sorrisone. Grande.
Bellissimo il comitato d´accoglienza per i nostri atleti che dall´ultima discesa potevano vedere la spettacolare coreografia regalata da Gigi, Andrea e Samuel.
In campo femminile vince Pierina Ledda su Adalgisa Deriu e Emilia Minnai. Eroiche.
In definitiva rientriamo da Santadi con la macchina piena di libagioni: Gigi col suo cestino del terzo posto assoluto; Andrea col suo sacchetto ben fornito di cibi e bevande; Samuel con la bottiglia di vino addizionale. Ottima organizzazione in un posto veramente fantastico e clima perfetto. Un piccolo rammarico per c´....non l´ho ancora volutamente raccontato: Gigi in realt stato al secondo posto fino a pochi km dall´arrivo, ma la velocit assassina di De Venuto in discesa ha fatto si che Gigi arrivasse terzo. Da notare la media tenuta in gara da Gigi: 3:58 min/km....pazzesco. Londra trema, arriva Giggillai.
RENZO 04-03-2013
8° edizione
Grande Samuel!!!!
bellissima descrizione...
bisogna proporre agli organizzatori ....
di cambiare nome alla manifestazione..
la prossima edizione si potrebbe chiamare..."GRANFONDOSCHIENA DEL SULCIS"....solo una piccola modifica....ci vediamo domenica...
maurizio 05-03-2013
1° edizione
ricordo ancora la prima edizione...eravamo solo in tre a rappresentare i colori dell´atletica Pula. quella volta siamo anche finiti sul giornale io e Lorenzo, magari se trovo la foto il buon samuel la pubblica sul sito.
bravi tutti e bravissimo giggillaiarrodugò perchè da quanto ho saputo ha fatto un tempone (credo fosse vicino a quello del vincitore della prima edizione.
ZQpLeXRInHfCfQmw 10-04-2013
xHwwJPsysmcyrkwCSQb
Mark, I hope you have a excellent visit. August is the best month to go in my oipnion. I went back in August 1991 with my mother Mary and her good friend Helen. What a blast! The last visit was in August 1994 or 1995 with one of my sisters, Kathleen. Please send my love to All and I hope you and the family have the best time. Ceide Mile Failte



digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio


Documenti allegati
Dimensione: 40,18 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]