26 Settembre 2017
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA MADDALENA - LA RESA DEI CONTI....IO TI SPIEZZO IN DUE

05-10-2013 12:24 - News Generiche
Inizialmente avevo pensato di esordire in questo modo per la cronaca della gara de La Maddalena: "...cosa ci fanno a La Maddalena un marinaio, un barman, un ragioniere, un veterinario, un avvocato e un aeronautico...."...poi per un giorno a pranzo, un mio caro commensale mi ha porto il destro per vedere la gara sotto un altro aspetto che non avevo valutato. Tutti noi, a parte alcuni sporadici casi, abbiamo il nostro amico di corsa col quale condividiamo allenamenti, riflessioni sulle tabelle e sugli acciacchi....l´amico di corsa quello che poi ti da il riferimento sulla tua condizione. Solitamente nell´allenamento si comincia assieme e poi chi ne ha di pi va con il suo passo...quanti bei ricordi, quanti allenamenti di gruppo al Flamingo....
E poi ci sono le gare e in gara si parte sempre come se tutti fossimo la Svizzera: prima della gara si stringe il patto di non belligeranza. Quante volte sulla linea di partenza ci siamo detti: "oggi parto tranquillo, facciamo la gara insieme?" e puntualmente ci si ritrova a fare a spallate gi nei primi 100 metri. E il bello della corsa anche e soprattutto questo: si parte tutti assieme, si corre e si arriva da soli e poi di nuovo a pranzo tutti assieme. E anche tra gli amici di corsa, anche se molto ben nascosta, esiste comunque una rivalit, esiste la volont di raggiungere quell´amico che negli allenamenti in settimana ti lascia sempre 100 metri indietro oppure fa le ripetute di 10 secondi pi veloce di te. Ma piano piano accorci la distanza, le velocit si assomigliano sempre di pi finch avviene il sorpasso.
Quando ancora correvo in orari pi sani mi capita spessissimo di allenarmi con The President. Il marted e il gioved e anche la domenica le prendeva sempre, mentre il mercoled era lui il campione. Io iniziai a correre pi tardi rispetto a lui e pian piano riuscii ad accorciare la distanza e raggiungerlo e poi superarlo e, tranne in una sola isolata occasione, con grande impegno riuscii ad evitare il contro-sorpasso.
A La Maddalena si consumata un´altra edizione, che ormai conta tanti episodi, della sfida tra Mr Coki e Giovanni Aversa.
La prima "sfida" avvenne a Chia 2012. Coki prevalse di ben 7 minuti. Nuovo "scontro" a Cagliari nel Novembre 2012 e Coki che da addirittura 16 minuti a Giovanni. Qualche settimana dopo alla mezza di Uta il divario si riduce a soli 5 minuti, sempre a favore di Coki. Un mese dopo i ragazzi vanno ad Olbia e Coki arriva due minuti e 50 secondi prima di Giovanni, con netto miglioramento per entrambi. A Pula a Gennaio il primo sorpasso, con Coki fiaccato ancora dai bagordi natalizi. Ad Aprile a Cagliari Coki segna il suo record personale e Giovanni che arriva 4 minuti dopo.
Ed eccoci ai giorni nostri. Teatro della sfida la prima edizione della Mezza Maratona Maddalena-Caprera, gara molto molto bella, ben organizzata e corsa in un ambiente spettacolare. Il percorso impegnativo a partire dal 6 km, con delle salite molto dure una lunghissima discesa e diversi saliscendi spaccagambe. L´arrivo previsto nella piazzetta centrale de La Maddalena di fronte al porto. Organizzazione impeccabile e tanta partecipazione. Gi dal sabato le intenzioni pacifiche dei corridori parevano evidenti tanto che si prospettava addirittura un arrivo in parata di tutti gli atleti dell´Atletica Pula. La domenica mattina, ovviamente, cambia tutto. E questa volta Giovanni riesce ad avere abbondantemente la meglio sull´amico Coki. Sul traguardo Giovanni arriva in 1:48:56 (rimane il dubbio di una rilevazione cronometrica non corretta) e Coki questa volta deve soccombere arrivando 3 minuti dopo. Un colpo da KO.
Prossima sfida alla maratonina di Uta.
Buone prove anche per gli altri atleti impegnati.
IL RAGIONIERE...che sarei io, corro senza cronometro cercando di saggiare la mia condizione in vista del triathlon del Forte Village e chiudo 25 in 1:26:37.
IL MARINAIO...eccellente prova di Giuseppe Palmas, che domani correr la Maratona di Verona, parte per fare un test, per una volta sentito lo sparo dello start non resiste alla tentazione e corre una gara gagliarda. Finir 3 di categoria con tanto di bottiglia di vino da bere nel viaggio di ritorno.
L´AVVOCATO...in piena preparazione per la mezza di Uta, The President parte bene (a un certo punto me lo son trovato dieci metri dietro), cala un po´ sul finale e chiude per l´ennesima volta sotto l´ora e trenta.
IL VETERINARIO...l´abbiamo visto pi volte seduto a mangiare per i locali de La Maddalena che non in gara. Giuseppe chiude stoicamente sotto le 2 ore una gara molto molto tosta.
Per la cronaca la gara maschile viene vinta dalla junior dell´Atletica Goceano Agostino Saba che batte di un´incollatura Michele Merenda. A chiudere il podio uno dei tantissimi toscani presenti, Lorenzo Checcacci.
Tra le donne vince la compagna di squadra di Checcacci, la bravissima Chiara Giangrandi che prevale sulla sempreverde Paola Sogos dell´Amsicora con Stefania Carola che chiude sul gradino pi basso del podio.
Gara di sicuro avvenire, corsa in uno dei posti pi belli del mondo....occhio a dove andate a mangiare per: potrebbero farvi pagare moltissimo per un piatto di patatine oppure scordarvi di farvi pagare 100 euro di antipasti.
Bellissima trasferta, da abbinare assolutamente a un paio di giorni di relax ed in effetti la presenza di atleti "italiani" stata veramente consistente.
Ci apprestiamo a vivere una stagione autunnale intensa, tra maratone in giro per l´Italia e mezze maratone in giro per la Sardegna. Noi portiamo sempre in giro con orgoglio i nostri colori e se li riusciamo a portare in alto nelle classifiche non fa mica male. Va bene partecipare, ma vincere non fa mica schifo.



digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]