19 Settembre 2019
news
percorso: Home > news > News Generiche

I 4 mori a Firenze

25-11-2012 12:43 - News Generiche
Fausto e Giuseppe al rifornimento di fine gara
Mentre la gran parte di noi si preparava a passeggiare per Uta, c´era un piccolo gruppo di valorosi atleti che hanno portato con orgoglio, e con discreti risultati, l´Atletica Pula al traguardo di una tra le più belle maratone nel panorama italiano. Quella di Firenze è una maratona che sta crescendo esponenzialmente negli ultimi anni e che ha visto crescere il numero dei suoi partecipanti fino ai quasi 10000 dell´edizione 2012.
La maratona non è mai un´impresa facile, ma quella di Firenze è sicuramente impegnativa: ponti da attraversare, sampietrini....ma anche tante belle cose da vedere e il traguardo in una delle piazze più belle del mondo.
Ma torniamo ai nostri 4 mori. Curiosamente dei quattro uno solo è sardo, Giuseppe, mentre gli altri tre sono approillati a vario titolo.
Esordio assoluto per Antonio Langella che a 47 anni suonati decide che è il momento per le sue ginocchia di fare i circa 40000 passi che vanno dal lungarno a Piazza Santa Croce. Buono il passaggio alla mezza maratona, poi la prudenza dice alle gambe di rallentare un pochino e la scelta si rivelerà saggia per godersi il traguardo di una grande impresa. Tempo finale 4:16:54, incoraggiante.
Altro esordiente sulla distanza è Giuseppe....lui anticipa Antonio di due anni nell´esordio in maratona e lo anticipa anche di un bel paio di minuti. Esercito batte Aeronautica. Chiude infatti in 3:27:47 con una condotta di gara accorta e una leggera flessione nel finale e portando la bandiera dei 4 mori sulla linea d´arrivo.
Migliora il suo personale invece Andrea, 3:18:55. Dopo la vacanza a New York trova un pettorale all´ultimo secondo, attraverso il Tirreno a nuoto, pedala da Livorno a Firenze e perdonatelo se poi nella maratona ha una leggera flessione negli ultimi 10 km...con tutta quella fatica. Un consiglio per Andrea: non correre con i pantaloni sotto il ginocchio, solo quelli ti fanno perdere qualche minuto in una gara del genere. Le ginocchia devono girare libereeeeeee.
Ed eccolo....l´eroe di Firenze....il tamburino salentino....la freccia del Tavoliere....l´edicolante più veloce di Pula.
FAUSTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.
Si allena quando ancora i galli dormono, corre solo quando la gente è chiusa in casa perchè non vuole essere disturbato. Fa una preparazione un pò così, ma nell´ultima mese viene investito dal fluido magico proveniente dai consigli di un misterioso personaggio. Fino alla sera prima della gara non sa neanche a che ora si parte, in quale direzione vada la gara....eppure parte e va dritto come un chiodo. Una costanza di ritmo impressionante, sporcata solo nel finale da un pò di distrazioni che per meno di due minuti lo fanno stare sopra le 3 ore. Esattamente 3:01:56, per essere brevi treoreeunminuto. Raccoglie la bandiera dei 4 mori dalla moglie Manu (che gli aveva chiesto di essere puntuale e arrivare entro le 12:30 per pranzo, altrimenti....) e si invola verso un nuovo fantastico record personale.
Scrivere delle imprese degli altri mi sta facendo venire voglia di tornare a fare una bella maratona. L´appuntamento sarà per la primavera. Alcuni dei nostri andranno a Londra, ad aprile ci sarà anche la Maratona di Cagliari e tante altre gare in tante fantastiche città. Intanto oggi celebriamo i nostri 4 mori....anzi, facciamo 3 brizzolati e un moro.



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata