20 Novembre 2018

news
percorso: Home > news > News Generiche

Te la do io l´America

04-11-2012 11:52 - News Generiche
GIGGILLAI AL TRAGUARDO
In una domenica per la quale scaldavo già la "penna" per commentare la Maratona di New York e la mezza maratona di Cagliari, l´uragano Sandy ha ben pensato di ridurre il mio lavoro e, così, la maratona di New York è stata annullata. L´annullamento sarebbe potuto arrivare un pò prima dando la possibilità a tutte le persone che sono arrivate nella grande mela con grande dispendio economico di non perdere tutti i soldi del viaggio. Ma probabilmente ha prevalso il business legato all´evento (alberghi, ristoranti, voli ecc), anche se fino all´ultimo ce l´hanno spacciato come estremo tentativo di salvare un evento sportivo, nello spirito sportivo che contraddistingue gli americani nei confronti della maratona.
Spirito sportivo che è del tutto mancato invece a Cagliari.
E´ andata in scena la 5^ edizione della Mezza Maratona di Cagliari, denominata Cagliari Respira....respira, appunto....per chi c´era, sicuramente lo spettacolo visto per le strade di Cagliari è stato veramente deprimente...centinaia di automobilisti che davano fiato ai loro clacson, chiusi nelle loro scatole di metallo, che inveivano contro gli atleti in gara, i vigili, gli organizzatori. Ho trovato anche abbastanza di cattivo gusto la puntualità dei giornalisti di Videolina che facevano le interviste agli automobilisti bloccati in Viale Poetto. Da questi servizi non viene evidenziato il lato sportivo della giornata, ma l´accento viene erroneamente messo sui "disagi" creati dalla manifestazione. Volendo dare un´altra chiave di lettura il disagio che si viene a creare è evidentemente frutto dell´atavica abitudine di usare la macchina anche per fare 100 metri. Ma a Cagliari è sempre così....per chi ha avuto la possibilità di correre in altre città, stride il confronto tra la realtà che ci siamo trovati di fronte domenica e quella che accoglie gli atleti in città ben più grandi e più inclini ad accettare questo tipo di manifestazioni.
Ma torniamo alla gara....dopo una settimana scarsa di fresco, puntuale come la morte ci aspetta una giornata calda, umida, in certi tratti ventosa....praticamente la giornata peggiore per correre e magari tirar fuori una buona prestazione. E infatti a scorrere la classifica la prima cosa che salta agli occhi è il risultato tecnico generale al di sotto del normale. A parte la consueta mancanza di atleti sardi di livello medio-alto, i presenti hanno veramente faticato per portare a casa una buona prestazione. Poi, la classifica andrebbe letta dal secondo classificato in poi...il vincitore, Said Boudalia - 1:08:44, ha dato un distacco di ben 7 minuti al secondo classificato Michele Merenda - 1:15:51, il quale ha dato oltre un minuto a Luigi Leotta - 1:17:09, terzo sul podio.
In campo femminile c´è stata un pò più di lotta con Roberta Ferru - 1:24:13, che resiste al ritorno prepotente di una tostissima Elena Fratus - 1:24:30, mentre paga un pò la fatica Manuela Manca - 1:27:52, che chiude il podio femminile.
Tanti i nostri portacolori alla partenza...tante facce nuove e risultati non esaltanti, ma comunque in linea con la giornata fiacca di tutti gli atleti.
Da sottolineare gli esordi assoluti, nella nostra società, di:
Giorgio Vacca - 1:48:04, che chiude felicissimo la sua fatica e rimanda a prossimi appuntamenti per migliorare il tempo di domenica;
Renzo Carta - 1:49:04, che "stampa" un fantastico crono d´esordio.
Ivan Mancosu - 1:50:43, anche lui colpito dal contagio della corsa porta la pellaccia al traguardo;
Angelo Loi - 1:53:35, presentatosi alla partenza come un turista tedesco in vacanza e dopo un restyling dell´ultimo minuto, arriva felice al traguardo dove lo aspettano moglie e figlia.
Per quanto riguarda i "veterani", la palma del migliore è, giustamente, del nostro uomo più in forma...Gigillai - 1:19:13, dopo le fatiche della maratona di Carpi entra anche stavolta nella top ten odierna, non senza un piccolo giallo legato alla classifica che inizialmente gli attribuiva il 12° posto, giustamente corretto in ottavo. Si dimostra come uno dei master migliori nell´intero panorama regionale.
A seguirlo una coppia di vecchi marpioni. Elio e il sottoscritto - 1:29:17, partono con grande tranquillità per andare in progressione e recuperare posizioni fino al 35° posto parimerito, dopo un avvincente sprint finale.
A oltre un minuto di distacco Fausto - 1:30:43, gestisce al meglio una piccola crisi e prosegue con cautela la sua marcia di avvicinamento alla maratona di Firenze.
Corre verso Firenze anche Giuseppe Palmas - 1:31:11, che paga sul finale un pò di stanchezza ma chiude un bel quintetto di atleti nostrani nei primi 50 della classifica generale.
Andrea - 1:33:36, paga una condizione approssimativa e una partenza forse troppo audace.
In ritardo di condizione si presenta ai nastri di partenza anche Giovanni Murgia - 1:46:26, come tanti altri soffre di problemi muscolari e arriva per onor di firma.
Coki - 1:52:08, ci sta proprio prendendo gusto e questa volta si porta anche la famiglia appresso. Vedere il bambino con al collo la medaglia appena conquistata dal papà è stata una delle immagini più belle di questa calda domenica.
Un altro che aveva la famiglia al traguardo è il sempre accozzatissimo Fabio - 1:54:47, che fa aspettare pure troppo la sua piccola bambina al traguardo.
A breve distanza arriva, di giallo vestito, Igor - 1:55:05, che chiude non senza fatica un´altra mezza maratona.
Un altro che punta verso Firenze è Antonio - 1:59:33, che chiude sotto le 2 ore, presentandosi in forma pazzesca a tre settimane dalla sua prima maratona.
Un´altra medaglia portata a casa anche per Alfredo - 2:01:29, che vince la sua sfida nei confronti dei suoi compagni di corsa.
Scorrendo la classifica eccoci a Ignazio - 2:05:33, che col suo passettino costante arrivo bello fresco sulla pista dello stadio.
A un certo punto piomba sul rettilineo finale un terzetto composto da Ettore, Giuseppe Scioni e Giovanni Aversa - 2:08:55, con Giovanni che proprio a un cm dal traguardo riesce a resistere all´agguato portatogli dai compagni di squadra.
Ritiro per Gianni Marongiu per problemi muscolo-scheletrici (non mi ricordo più cosa gli facesse male) che alla fine del primo giro rientra allo stadio a mangiare banana e plum cake.
Da segnalare un fatto increscioso accaduto a Matteo Muntoni, si proprio lui...il sindaco di Villa San Pietro...pare che un gruppo di attempati teppisti l´abbia circondato e uno di loro gli abbia rubato il microchip. Non pago dell´efferato furto, l´anziano malfattore ha anche concluso la gara - 2:10:30, sporcando così il curriculum sportivo del nostro onorevole atleta. Dai Matteo, a Uta ti mettiamo due bodyguard a disposizione.
Nella gara da 13 km avevano in gara due esponenti del nostro acerbo settore femminile oltre al "piccolo" Mattia.
Ottima prestazione per Milena - 1:15:55, che chiude la gara al 15° posto assoluto e 3° posto di categoria. Eccellente prestazione.
Chiude la sua fatica al 34° posto e 5^ di categoria Martina - 1:32:14, con tenacia e caparbietà anche lei sta prendendo gusto a indossare il pettorale.
Mattia - 1:13:51, si fa lo sconto e fa solo la 13 km, ma lo aspettiamo su distanze più impegnative.
Ora l´appuntamento è per il 25 novembre a Uta, classicissimo appuntamento per il podismo isolano. E speriamo di essere tutti ben vestiti.
RENZO 11-11-2012
TROPPO BUONO
GRAZIE SAMUEL.....TROPPO BUONO....
COMUNQUE DOPO LA BELLISSIMA ESPERIENZA DI GARA ...SONO SEMPRE PIU´CONVINTO...CHE ...L´atletica è di tutti, ma non è per tutti...
Saluti....ci vediamo a Uta.
AlUdlInixZldAm 06-01-2013
qJPlMnrT
ben noto collante per orli dell’i*kea. .no dico, me lo dici cosec?!forse mi stai sadlanvo la vita a dire il vero gli orli delle tende li ho gia´ fatti tuuuuutti a mano (stortini) e alla fine della fiera solo una cosetta ho sbagliato alla grande: prendere le misure. Inspiegabilmente le tende, da lunghe che erano, ora sono tende da c´ho-l´acqua-in-casa



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio




Documenti allegati
Dimensione: 790,85 KB
Dimensione: 205,43 KB

gli sponsor

[PER GLI ISCRITTI ALLA MARATONINA DEI FENICI DI NORA ED ACCOMPAGNATORI TARIFFA SPECIALE ALL´HOTEL BAIA DI NORA: A PARTIRE DA € 63 A PERSONA IN CAMERA DOPPIA CON PRIMA COLAZIONE INCLUSA" Per info contattare l´ufficio booking dell´hotel baia di Nora htlbn@hotelbaiadinora o chiama allo 070 9245551]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata